Home > Broker > Opzioni One Touch: guida alle opzioni binarie One Touch

Opzioni One Touch: guida alle opzioni binarie One Touch

Le opzioni binarie one touch rappresentano un particolare tipo di investimento tale da poter garantire un ritorno spesso molto elevato, che in alcuni casi può arrivare sino al 500% del capitale investito. Proprio per questo motivo i trader più accorti non disdegnano il loro utilizzo nel corso delle loro sedute sui mercati finanziari.

Le opzioni one touch

Andiamo quindi a vedere perché possono rivelarsi una ghiotta occasione di guadagno e come occorre muoversi per sfruttarne al meglio le potenzialità.

Opzioni binarie One Touch: di cosa si tratta

Mentre nelle classiche opzioni binarie call/put occorre prevedere l’eventuale aumento o diminuzione del prezzo di un asset in un determinato periodo di tempo, nelle opzioni one touch bisogna invece prevedere se il prezzo di un asset riesca a raggiungere un determinato livello fissato dal broker. Quindi non muta il meccanismo della scommessa, ovvero riuscire a indovinare una crescita o un calo di un asset, bensì il modo di rapportare i mutamenti alla quota fissata dalla piattaforma. Proprio da questo meccanismo, che implica il raggiungimento di un livello prefissato, deriva il nome alternativo delle opzioni one touch, note anche come opzioni “tocca o non tocca”.

Come investire in opzioni binarie one touch

La cosa che colpisce maggiormente nel caso delle opzioni binarie one touch è l’offerta di ritorni molto consistenti, pari ad un minimo attestato tra il 200 e il 250% del proprio investimento iniziale, che però in alcuni casi possono arrivare sino al 500%.
Si tratta quindi di cifre abbastanza interessanti, di fronte alle quali si può mettere in sottordine il livello di rischio maggiore che esse prospettano rispetto ad altre opzioni binarie. Le opzioni binarie one touch sono in effetti più rischiose rispetto alle tradizionali opzioni binarie call/put, per il semplice motivo che i prezzi da raggiungere vengono fissati dal broker stesso.

Come viene fissata la quota di prezzo dal broker nelle opzioni binarie one touch

Naturalmente in molti si chiederanno a questo punto come viene fissata la quota da toccare da parte del broker, ovvero quale sia il ragionamento che porta infine a stabilire un limite di questo tipo. 
La selezione del prezzo da parte della piattaforma rappresenta in pratica il logico esito di una lunga serie di studi, calcoli e analisi dei mercati
. Va però precisato che il limite stabilito è assolutamente favorevole al broker, il quale deve sì offrire un traguardo non impossibile ai trader, ma anche cercare di renderlo improbabile. Si tratta quindi di una scommessa sbilanciata dalla sua parte e proprio per questo e per invogliare i trader, il premio finale deve essere abbastanza robusto.

L’importanza dei dati macroeconomici e di altri fattori

Va comunque precisato che anche il broker può a volte sbagliare nella fissazione del prezzo. Proprio per questo prima di dare vita al proprio investimento, sarebbe il caso di non dare nulla per scontato. Come è ormai risaputo, i mercati finanziari sono volatili per definizione e i prezzi possono essere sospinti in una direzione invece che un’altra da svariati fattori. Fattori che sono a volte imprevedibili, come ad esempio per molti è stato il crollo conseguente allo scoppio della bolla dei mutui Subprime, ma non sempre.
In particolare a indirizzare i mercati possono essere i dati macroeconomici, in particolare quelli relativi alla crescita di posti di lavoro, al Prodotto Interno Lordo (soprattutto dei Paesi considerati alla stregua di locomotive dell’economia globale) o all’inflazione.
Chi intenda fare trading binario con le opzioni one touch, dovrebbe quindi fare in modo di non farsi trovare impreparato su questo versante. Il modo migliore per essere sempre aggiornati è quello di utilizzare un calendario economico, magari quello fornito dal proprio broker, in modo da rimanere sempre aggiornati sul rilascio di notizie e dati macro economici che possono influenzare il valore dell’asset scelto.

Articoli interessanti

Top