Home > Broker > Topoption: guida, opinioni e recensioni sul broker

Topoption: guida, opinioni e recensioni sul broker

Per fare trading online, la prima cosa da fare è la scelta del broker, in modo da predisporre le migliori condizioni possibili per il proprio investimento.
Tra i migliori in assoluto, va menzionato anche TopOption, piattaforma gestita da un gruppo, ovvero Markets.com, che è molto noto nel settore del trading tradizionale ove ormai da tempo ha assunto funzione di leader. Andiamo dunque a vedere le peculiarità di TopOption.

Il broker TopOption è in grandeascesa

Cos’è TopOption

TopOption è una piattaforma di trading online che riesce ad assicurare ai suoi utenti grande semplicità d’uso e velocità. La prima caratteristica che occorre mettere in rilievo è il deposito di entrata abbastanza basso, attestato a 100 euro, mentre per quanto concerne la singola operazione sono necessari almeno 10 euro.
Va poi messa in rilievo la puntuale assistenza in italiano e la disponibilità di un ricco materiale informativo, sul quale l’utente può senz’altro contare al fine di impratichirsi, oltre ai segnali di trading gratuiti.
Per quanto riguarda le opzioni binarie, la piattaforma offre Alto basso, 60 secondi, One Touch, Opzioni Builder e ProOption. Una offerta quindi abbastanza variegata, in cui è possibile trovare la propria specializzazione, senza eccessiva fatica. In tal senso si consiglia di affinare prima la propria formazione utilizzando l’Accademia di formazione di TopOption, imparando le basi del trading binario, grazie ai video-corsi, ai webinar e agli ebook messi a disposizione gratuitamente.
Va anche ricordata la presenza di uno strumento molto utile come TopOption Mobile, la app che permette di investire anche in momenti particolari della giornata, utilizzando il proprio smartphone o tablet.

I passi da fare per poter fare trading

Per effettuare un investimento su TopOption, sarebbe però il caso di seguire una procedura standard, composta di passi ben precisi, a partire dalla scelta dell’asset giusto. Quelli proposti da TopOption appartengono al mercato valutario, azionario, delle materie prime e degli indici. La scelta del sottostante dell’opzione binaria su cui si intenda investire è estremamente semplice, poiché non occorre fare altro che cliccare sul menu a tendina.
Una volta scelto l’asset occorre pensare alla scadenza, per la quale sono previste numerose opzioni tra breve e lungo termine. Per impostare la scadenza preferita occorre cliccare sul menu a tendina posto sul lato destro della piattaforma, ricordando però che sono a disposizione due strumenti da non sottovalutare, la barra di sentiment e il grafico di prezzo: la prima mostra la percentuale di trader che in quel momento stanno acquistando una opzione call o put, mentre il secondo risulta utile per comprendere le probabilità di salita o discesa del valore dell’asset scelto.
A questo punto è tutto pronto per l’investimento, che deve essere fatto impostando il capitale da investire ed effettuando la previsione cliccando sui tasti “call” e “put”.

Le opinioni su TopOption

Nonostante le polemiche che ne hanno salutato l’avvento, TopOption gode di buona reputazione, dall’alto del possesso di regolare licenza HCMC. Gestito da Nuntius Brokerage & Investment Services S.A., una azienda di servizi finanziari autorizzata e regolata dalla “Hellenic Capital Market Commission” (HCMC) sotto licenza numero 7/481/30.07.2008 (1/46/10.7.1990), TopOption presenta un vasto elenco di pregi e qualche pecca, che potrebbe essere eliminata nell’immediato futuro, a partire dalla mancata indicazione dei rimborsi degli scambi out-the-money e da quella dell’account demo.
Autorizzata dalla CySec, in conseguenza del riconoscimento delle opzioni binarie quali strumenti finanziari autorizzati all’interno dell’Unione Europea, non esistono rischi per i quali TopOption possa vedere temporaneamente bloccata la sua attività dalla Guardia di Finanza o dalla magistratura, a differenza di alcuni brokers incappati anche di recente in questa disavventura. Proprio la regolamentazione CySec, peraltro, offre un ottimo paracadute sino a 20mila euro per quanto riguarda il rischio da paradiso fiscale, soglia oltre la quale occorrerebbe una riflessione più ampia e articolata.

Articoli interessanti

Top