Home > Guida > Guadagnare con le opzioni binarie 60 secondi

Guadagnare con le opzioni binarie 60 secondi

I trader che sono in cerca di opportunità per elevare in maniera potenziale la rendita dei propri investimenti, hanno a loro disposizione le opzioni binarie 60 secondi. Si tratta di una particolare tipologia di opzioni binarie, di intento puramente speculativo, con scadenza a soli 60 secondi. Questo strumento, in effetti, consente di trarre ottimi risultati da una attenta gestione dello scalping, come del resto previsto dal trading tradizionale, con l’unica differenza che la scadenza è già impostata.

Le opzioni binarie 60 posono offrire grandi possibilità di guadagno

In conseguenza di ciò, la previsione deve essere espletata velocemente determinando con rapidità sia l’ammontare dell’investimento che la previsione. L’arco di tempo molto breve in cui tutto ciò deve avvenire aumenta naturalmente il rischio.

Un rischio altamente remunerato

Proprio l’elevata soglia di rischio deve perciò essere ricompensata da una elevata remunerazione, che nel caso specifico delle opzioni binarie 60 secondi va addirittura ad attestarsi tra il 70 e il 75% del capitale investito. Un tasso di remunerazione molto alto, che fa di questa opzione il terreno di caccia ideale per i trader più accorti, quelli in grado di formulare previsioni attendibili in archi di tempo ristretti e di mantenere il sangue freddo in ogni circostanza. La volatilità del mercato e la sua scarsa prevedibilità nel breve periodo possono rivelarsi in effetti del tutto esiziali per gli investitori senza strategie in grado di ridurre il rischio. Andiamo quindi a vedere quali siano gli eventuali accorgimenti da mettere in campo.

Strategie vincenti opzioni binarie 60 secondi utilizzando supporti e resistenze

La prima strategia molto raccomandata dagli esperti è quella basata sui supporti e sulle resistenze, i quali equivalgono ad importanti livelli di prezzo. Se nel corso di un dato periodo il prezzo ha raggiunto tali livelli senza fare “breakout”, ovvero andando oltre, vuol dire che i supporti e le resistenze adottati possono considerarsi affidabili. Ricordiamo dunque che:

  • come resistenza, si indica un livello intorno a cui il prezzo ha stoppato il suo rialzo. Ove ad esempio il prezzo di un’azione dopo essere partito da 30 euro sia entrato in fase di rialzo, fermandosi però in corrispondenza dei 43, proprio tale limite viene adottato come livello di resistenza. In pratica la forza del trend rialzista non riesce a raggiungere un’intensità in grado di bypassarlo.
  • come supporto, si intende il livello oltre il quale il ribasso non è in grado di andare. Se per esempio il prezzo di un’azione vale 40 euro, ma entra in sofferenza, scendendo sino a 33 per poi iniziare la risalita, proprio i 33 euro sono considerati il livello di supporto oltre il quale la forza del trend ribassista non è in grado di proseguire la sua spinta.

Strategie vincenti opzioni binarie 60 secondi: utilizzare l’oscillatore RSI

Tra le più comuni strategie vincenti opzioni binarie 60 secondi va poi ricordata quella combinata con l’oscillatore RSI.  Gli oscillatori vengono solitamente utilizzati al fine di individuare una perdita di forza del trend in atto, in modo da poter sfruttare l’indicazione emersa: sapendo come sta per comportarsi il mercato, si possono trarre utili indicazioni per investirvi in modo da guadagnare denaro. Occorre peraltro precisare come sia abbastanza raro un movimento unidirezionale del mercato caratterizzato da massima decisione, mentre sia più frequente il caso di piccole correzioni derivanti dalle indecisioni nel trend in atto.
RSI sta per Relative Strenght Index e serve a misurare la forza relativa di un valore in un determinato periodo di tempo scelto dal trader. In questo caso particolare caso, si può quindi utilizzare l’RSI ottenendo il successo nei seguenti casi:

  1. acquistando con opzione Put quando l’oscillatore si trova in fase di ipercomprato, ovvero quando in una scala da 0 a 100 si trova sopra 70;
  2. acquistando con opzione Call quando l’oscillatore è in fase di ipervenduto, ovvero  sotto 30.

Naturalmente esistono anche altri accorgimenti utili per operare con le opzioni binarie 60 secondi, che andrebbero attentamente studiate, prima di operare in tal senso.

Articoli interessanti

Top