Home > Guida > Opzioni Binarie: Martingala e Antimartingala

Opzioni Binarie: Martingala e Antimartingala

Opzioni Binarie: Martingala e Antimartingala sono tra gli strumenti che possono aiutare i trader ad approntare una rete di protezione utile per preservare il proprio investimento. Va però precisato come si tratti di due strategie praticamente opposte, la cui adozione dovrebbe essere pianificata con grande scrupolo, se non si vuole andare incontro a rischi troppo elevati, almeno nel primo caso.

Businessman pushing graph for trade stock market on the whiteboard.
Businessman pushing graph for trade stock market on the whiteboard.

Andiamo quindi a vedere nel dettaglio le due opzioni, per capire la loro praticabilità.

Cos’è la Martingala

Opzioni binarie: Martingala e Antimartingala rappresentano in pratica due modi diametralmente opposti, da un punto di vista concettuale, di affrontare il trading online.
La Martingala consiste in pratica nel raddoppiare l’investimento successivo una volta che il precedente non abbia avuto successo. Con una mossa di questo genere si cerca in pratica di coprire le perdite precedenti raddoppiando il proprio investimento.

Una mossa alla portata di pochi

Per molto tempo, la Martingala è stata indicata come una mossa riservata a coloro che sono in possesso di mezzi finanziari tali da consentire anche un evidente azzardo. Si fonda in pratica sull’ormai famoso calcolo delle probabilità e sulla previsione che reiterando la stessa mossa, prima o poi si andrà incontro all’inevitabile successo. Proprio adottando come punto di vista la teoria della probabilità, in un lancio della moneta avremmo il 50% delle probabilità che la scelta da noi operata risulti corretta. Le probabilità aumentano però in maniera esponenziale se si ha la possibilità di raddoppiare all’infinito la puntata sulla stessa scelta.

Un po’ di storia sulla Martingala

La Martingala è stata inizialmente utilizzata in Francia, nel corso del diciottesimo secolo, nell’ambito delle scommesse e del gioco d’azzardo. In particolare il campo d’azione in cui cominciò ad essere utilizzata fu un gioco molto di moda all’epoca, ovvero il lancio della moneta. Le regole erano molto facili: lo scommettitore vinceva soltanto nel caso in cui fosse uscita testa mentre nel caso inverso avrebbe vinto il banco.
In una situazione di questo genere, gli scommettitori iniziarono quindi a mettere in pratica la strategia della martingala nel tentativo di aumentare le probabilità a proprio favore, confidando nel fatto che prima o poi la loro mossa avrebbe dato i suoi frutti. Indipendentemente dal gioco o dalla scommessa in cui la stiamo utilizzando, la Martingala può produrre utili nel caso in cui l’ipotesi preveda il raddoppio all’infinito della posta.

I fattori determinanti nella Martingala

I fattori che gli addetti ai lavori giudicano determinanti nella scelta di una strategia di questo genere sono strettamente connesse alla scelta del broker. Il quale, deve possedere in particolare le seguenti caratteristiche:

1. elevata percentuale di vincita;
2. possibilità di iniziare con investimenti ridotti;
3. possibilità di investire risorse aggiuntive ove sia necessario.

Le Opzioni Binarie Martingala rappresentano una delle migliori strategie che possono essere applicate al mercato finanziario. Vanno però utilizzate con grande discernimento, avendo cura di raccogliere le informazioni necessarie per applicarle a proprio esclusivo  vantaggio. In caso contrario, come si può facilmente comprendere, gli esiti potrebbero rivelarsi assolutamente disastrosi.

Cos’è l’Antimartingala

Opzioni binarie: Martingala e Antimartingala sono le due facce di una stessa medaglia. Se nel primo caso si punta al continuo raddoppio della posta affidando le proprie sorti ad un evento come il calcolo delle probabilità, nel secondo si riduce invece l’investimento per una percentuale prefissata nel caso la precedente mossa non sia andata a buon fine, ad esempio di un 15%. Si tratta quindi di un approccio molto più ragionato e quindi alieno da fattori come emotività e impulsività.

Secondo alcuni è assolutamente da evitare

Secondo alcuni addetti ai lavori, non si dovrebbe mai utilizzare la strategia della martingala nelle opzioni binarie, trattandosi del miglior metodo per bruciare il capitale disponibile in pochi minuti. Secondo questa corrente di pensiero, chi afferma il  contrario:

  • è uno sprovveduto, che non conosce la matematica, né il trading online;
  • oppure è una persona estremamente ingenua.

Occorre ragionare, non affidarsi alla fortuna

Quello che andrebbe sempre ricordato è che il commercio non si fonda sulla fortuna, ma sul ragionamento e sulla conoscenza. Prima di dare vita ad una mossa sulle opzioni binarie occorre cioè predisporre le condizioni affinché essa possa andare a buon fine. La parola d’ordine dovrebbe essere prudenza, in quanto soltanto un approccio ragionato e la grande cautela possono infine consentire di ottenere dei guadagni con il trading binario.

L’importanza di un conto demo

Se però si vuole provare a testare la reale efficacia di strategie come la Martingala e l’Antimartingala, la cosa migliore da fare è operare con un conto demo, ovvero uno degli strumenti predisposti dai broker a favore degli investitori per consentire loro di esercitarsi senza rischi. In questo caso, infatti, la piattaforma replica il reale andamento del mercato, ma la posta in gioco è solo fittizia, non trattandosi di soldi reali. Una volta che il trader si sarà impratichito e, magari, reso conto del reale impatto di queste strategie, potrà investire il suo capitale per operazioni vere. Magari dopo aver predisposto tutto il necessario per limitare al massimo il rischio.

Articoli interessanti

Top