Home > Guida > Opzioni binarie rischi investimento: quanto si rischia con le opzioni binarie?

Opzioni binarie rischi investimento: quanto si rischia con le opzioni binarie?

Quanto si rischia con le opzioni binarie? La domanda è del tutto ovvia quando si decide di investire in una operazione di carattere finanziario. Tutte le operazioni di questo tipo, infatti, presuppongono una percentuale di rischio che, però, nel trading binario è sostanzialmente limitata rispetto ad altri settori.

Quanto si rischia con le opzioni binarie?

Ciò che occorre capire, quando si opta per il trading online e le opzioni binarie, è che il mercato va affrontato con la necessaria cautela e soltanto dopo aver approntato una rete di protezione in grado di impedire cadute rovinose.

Quanto si rischia con le opzioni binarie?

Il rischio che si corre facendo trading binario può essere sintetizzato da una semplice dato serenamente accettato dagli addetti ai lavori: il 90% dei trader non riesce a realizzare guadagni duraturi. Un dato di fatto che deriva dal ripetersi e accumularsi di errori più o meno gravi, tali da inficiare il risultato finale. Proprio per questo motivo, occorre cercare di non commettere errori che derivano solitamente dalla sciatteria o dall’insufficiente preparazione del trader.

Primo errore: puntare troppo su una singola operazione

Il primo grave errore che non si deve fare, è quello di puntare troppo su una singola operazione, anche quando si abbia una ragionevole certezza della sua riuscita. Il mercato è mutevole, può cambiare verso da un momento all’altro e vanificare con la formazione di un nuovo trend quanto fatto sino a quel momento. Proprio per questo occorre una saggia politica di Money Management, ovvero una accorta allocazione delle risorse finanziarie a propria disposizione.

Secondo errore: investire in settori ad alto rischio

Il secondo errore che andrebbe evitato, soprattutto per i principianti, è quello di andare ad investire in settori ad alto rischio, ad esempio sulle opzioni binarie a 60 secondi. Si tratta in effetti di segmenti di mercato che sono distinti dalla brevità del lasso di tempo, nel corso del quale può dunque succedere di tutto. Molto meglio puntare su segmenti meno problematici, almeno sino a quando non si sia in grado di maneggiare al meglio la materia.

Terzo errore: non prestare attenzione alle correlazioni

Un terzo marchiano errore è quello derivante dalla mancata attenzione alle correlazioni. Cosa sono le correlazioni? Esse vengono a realizzarsi quando da un punto di vista statistico due beni osservano un andamento costante, per periodi prolungati o quasi sempre. Un esempio di correlazione visibile sono le coppie EURUSD e GBPUSD, oppure gli indici Dow Jones e S&P 500, ma un caso molto interessante, in quanto esempio di correlazione nascosta è il rapporto tra USDCAD e il prezzo del petrolio. Va infatti ricordato come Il Canada esporti grandi quantitativi di greggio, il cui prezzo va di conseguenza a riflettere la situazione dei dollari canadesi.

Perché sono importanti le correlazioni

Le correlazioni sono importanti in quanto può succedere di aprire più operazioni allo stesso tempo e nel caso in cui si sia coinvolti sia con EURUSD che con GBPUSD, il rischio raddoppia, in quanto l’andamento di entrambe le coppie valutarie segue direzioni simili. Chi inizia a fare trading binario spesso non conosce queste correlazioni e compie quindi errori che potrebbero invece essere tranquillamente evitati. Errori da cui peraltro non sono esenti neanche i professionisti, i quali a loro volta si fidano troppo del loro istinto, con risultati che possono sfociare in investimenti sballati.

Riepilogando

Quanto si rischia con le opzioni binarie? Molto, quando si sottovaluta il fatto che una gestione dei rischi oculata rappresenta la migliore base possibile per trarre un guadagno dal proprio investimento con le opzioni binarie. Per poter guadagnare soldi in maniera costante occorre la giusta dose di pazienza. Riuscire a fondare le proprie strategie sulla razionalità, cercando di mettere in sottofondo l’istinto, può essere il miglior viatico per superare indenni le fasi negative che ogni trader deve affrontare confrontandosi con i mercati.

Articoli interessanti

Top